Per vendere il proprio prodotto basta trovare un cliente ?

La certificazione del proprio prodotto una sicurezza per chi fabbrica e per l’utilizzatore finale. Regole Europee utili per tutti e non burocrazia da evitare

L’Unione Europea ha posto una grande attenzione nella tutela dell’utente finale ossia delle persone che, comprando un prodotto, lo utilizzano: in ufficio, in fabbrica, a scuole, negli ospedali, nelle attività lavorative in genere  oppure personalmente. Il fabbricante o il fornitore, prima di potere vendere il proprio prodotto deve quindi accertarsi che questo abbia tutte le caratteristiche di sicurezza e di usabilità necessarie per potere essere messo in commercio ovvero venduto.

Dal 1992 aiutiamo le ditte a certificare i propri prodotti

Approval agency: Servizio di Omologazione, Certificazione ed Immissione sul Mercato

L’avvento dell’Unione Europea ha aperto grosse opportunità di mercato a piccole e grosse aziende. Per permettere la libera circolazione delle merci era ed è necessario creare delle regole comuni secondo le quali realizzare i prodotti che si intende vendere.

Il risultato di questa continue attività è l’emissione di Direttive Europee (che i singoli stati convertono in leggi) che determinano i requisiti minimi necessari per la fabbricazione dei prodotti.

Ad ogni direttiva corrispondono delle regole e delle norme tecniche sulla base delle quali è necessario verificare se il prodotto, che si intente realizzare, rispetta le regole descritte cioè se il prodotto è “conforme”.

TSA, sin dal 1992, ha maturato una lunghissima esperienza nel settore delle certificazioni ed omologazioni che ha chiamato Approval Agency.

L’Approval Agency è il servizio di TSA mediante il quale un’azienda può ottenere, chiavi in mano, tutto quello che necessita per immettere a norma sul mercato un prodotto.

Le problematiche dei costruttori

Molti ditte siano esse produttrici di macchine utensili siano di apparecchiature elettroniche hanno il problema di certificare i propri prodotti. L’argomento risulta ostico di difficile comprensione ed è vissuto come un ulteriore aggravio di costi a cui sottostare per potere lavorare. Le domande frequenti sono:

  • Quali direttive applicare ?
  • Quali regole e quali prove bisogna superare ?
  • Se il cliente non mi chiede nulla posso consegnare un prodotto privo di certificazioni ?
  • Come fare a produrre in conformità ?
  • Quali documenti produrre ?
  • Cosa consegnare al cliente ?
  • Come targare la macchina ?

Questi e molti altri dubbi attanagliano il costruttore confuso e preoccupato del lievitare di costi non facilmente controllabili. La risposta a questi bisogni l’abbiamo data dal 1992 tramite il nostro servizio di Approval Agency

L'offerta di TSA Approval Agency

Le attività all’interno dell’offerta possono riassumersi secondo lo schema sotto riportato anche se, non possono essere rigorosamente elencate poichè molto dipende dal tipo di prodotto e soluzione adottata.

1. Valutazione dell’applicazione e/o del prodotto (con visita presso l’officina o lo studio di progettazione), del contratto di fornitura e degli accordi con il proprio cliente finale  al fine di stabilire:

  • La/Le direttiva a cui il prodotto deve sottostare
  • Le regole tecniche a cui il prodotto deve essere conforme
  • Le eventuali disposizioni nazionali integrative cui il prodotto e/o fabbricante e i suoi fornitori debbono sottostare

2. Definizione delle attività da intraprendere al fine del conseguimento della certificazione finalizzata alla realizzazione del fascicolo tecnico (documento essenziale per la certificazione del prodotto):

  • Raccolta documentale per tipologia di sottosistemi costituenti il prodotto: elettronica, elettrica, pneumatica, idraulica, meccanica con analisi della documentazione del prodotto per verificare l’adeguatezza e la completezza delle informazioni
  • Eventuale integrazione della documentazione e richiesta di adeguamento delle documentazioni per la congruità di queste al prodotto e agli standard a cui deve essere conforme.
  • Raccolta delle schede tecniche e dei manuali dei componenti industriali integrati nel proprio prodotto non compresi nell’attività documentale di cui al precedente punto.
  • Analisi dei Rischi e redazione dell’analisi in funzione delle direttive e delle regole tecniche applicate
  • Realizzazione del manuale utente e di manutenzione
  • Realizzazione delle riprese fotografiche per dettagliare il prodotto

3.  Realizzazione del Fascicolo Tecnico contenente tutta la documentazione frutto delle attività precedenti; della targa del prodotto (fac-simile per creazione targa da apporre); dei certificati di garanzia e consegna

4. Se necessario e richiesto: Esecuzione delle prove in collaborazione con i principali laboratori accreditati con supporto nelle fasi di verifica

5. Integrazione dei risultati delle prove al fascicolo tecnico ed emissione dei documenti di consegna tra cui il Certificato CE

Alcuni Esempi di Servizi di marcatura CE

  • Macchine, quasi macchine e attrezzature industriali in Genere
  • Gruppi di Distribuzione e Preparazione Vernici per il settore della Verniciatura e della Carrozzeria
  • Centrali e Mini Centrali di Verniciatura
  • Unità di Condizionamento Industriale e Civile ivi compresi i Sistemi per il Trattamento dell’Aria Medicale
  • Unità Robotizzate per l’esecuzione delle saldature di manufatti, la visualizzazione e il controllo dei pezzi prodotti e applicazioni similari
  • Macchine per il settore Meccanico, in genere, e dell’Auto in riferimento anche alla produzione di auto elettriche e di mezzi di mobilità di ultima generazione
  • Macchine per i Montaggi Automatizzati ivi compresi quelli connessi all’Industria 4.0
  • Macchine di Prova Tenuta
  • Macchine e Dispositivi Idraulici e Pneumatici
  • Sistemi Complessi di Montaggio e Automazione ivi comprese le verifiche all’esposizione dei Lavoratori alle Radiazioni Indesiderate
  • Quadri Elettrici e Bordo Macchina
  • Elettrodomestici e Strumentazione ivi compresi apparati dell’IoT
  • Azionamenti e dispositivi ad Induzione per l’Industria e per l’uso Domestico
  • Apparati di Telecomunicazione ivi compresi altri dispositivi facenti uso di terminali di comunicazione
  • Apparati Elettronici in Genere
  • Dispositivi per la Domotica
  • Elettrodomestici e suoi Derivati
  • Antifurti e Apri Cancelli
  • Dispositivi Medicali e Affini

Alcuni Esempi di Prove e di Verifiche

  • Analisi dei rischi di dispositivi meccanici ed impianti, dei circuiti elettrici e dei quadri di comando; dei dispositivi medicali.
  • Compatibilità ed Immunità Elettromagnetica (EMC) di dispositivi di varia natura: elettrodomestici; industriali; elettronici con riferimento a prodotti per l’uso delle telecomunicazioni; della telemetria e del controllo in genere; apparati per laboratori e strumenti di misura.
  • Bassa Tensione (safety)
  • Impegno di Spettro ed uso delle frequenze
  • Prove a vento (tende e tendaggi da esterno)

Hits: 377